schermata della piattaforma per i KPI

Piattaforma per la generazione di report sui KPI

Per un cliente che opera in ambito medico, abbiamo sviluppato una piattaforma per i KPI che consente di raccogliere i dati e organizzarli in report in modo semplice e automatizzato. In questo modo, l’azienda può avere un riscontro ciclico dell’andamento dell’attività e concentrarsi sull’analisi e il miglioramento dei KPI.

problema

Il problema

L’azienda era in possesso di una piattaforma utilizzata per distribuire i KPI ai propri dipendenti ma il sistema non era automatizzato. I dipendenti dovevano infatti spendere il proprio tempo per raccogliere manualmente i dati e compilare delle tabelle con il fine ultimo di mantenere informati i colleghi. Si era dunque reso necessaria una modernizzazione del sistema in uso.

soluzione

La nostra soluzione

Per modernizzare la raccolta dei dati e la creazione dei report, abbiamo proposto al cliente un sistema basato su Microsoft Azure che permette di raccogliere in modo automatico i dati provenienti dalle diverse origini, convogliarli all’interno di flussi che le archiviano e le inseriscono all’interno di un Microsoft Azure data warehouse e infine creare i report grazie a un ulteriore tool di reportistica.

Il progetto è stato sviluppato sfruttando al massimo gli strumenti messi a disposizione da Microsoft Azure che sono stati combinati tra di loro per creare un’architettura funzionale alle esigenze aziendali senza la necessità di sviluppare componenti custom.

architettura della piattaforma per i KPI

Struttura basata sulle funzionalità di Microsoft Azure

L’architettura che abbiamo sviluppato fa uso dei seguenti strumenti:

  • Microsoft Azure Integration Runtime Self-hosted
  • Microsoft Azure Data Factory
  • Microsoft Azure Data Lake
  • Microsoft Azure Data Explorer
  • Microsoft Power BI

Tramite Integration Runtime Self-hosted è possibile accedere direttamente ai dati integrati alla rete aziendale. In questo modo, sia i dati a cui non è possibile accedere dall’esterno che i dati inseriti all’interno del cloud vengono estratti e comunicati a Azure Data Factory, un componente di Microsoft Azure utilizzato per il trasferimento e il processamento dei dati.

architettura della piattaforma per i KPI

Sviluppo di un Microsoft Azure data warehouse

I dati vengono trasferiti all’interno di un data warehouse composto da Azure Data Lake, un componente che consente di archiviare grandi quantità di dati per un lungo periodo di tempo, e Azure Data Explorer, un database append-only studiato per l’archiviazione di serie temporali e che permette di effettuare query in modo veloce ed efficiente.

Grazie a Azure Data Factory, quindi, i dati vengono archiviati su Azure Data Lake e successivamente su Azure Data Explorer, che è stato ritenuto essere la soluzione migliore in questa specifica casistica.

I dati vengono dunque mantenuti per un periodo di due anni per poi essere cancellati automaticamente. La loro archiviazione in Azure Data Lake permette però di recuperarli facilmente e di espandere la dimensione del Microsoft Azure data warehouse per eseguire analisi su un periodo di tempo maggiore.

architettura della piattaforma per i KPI

Microsoft Power BI per la creazione dei report

I report sono dunque creati sulla base delle esigenze aziendali tramite l’utilizzo di Microsoft Power BI che attinge ai dati direttamente dal Microsoft Azure data warehouse per creare dei report interattivi.

Cerchi un Azure Cloud Solution Architect?

Grazie alla nostra esperienza decennale sulla piattaforma, siamo in grado di aiutarti nella valutazione di quali servizi Azure adottare e di fornirti una stima di costi relativa ai servizi a consumo che deciderai di utilizzare.

schermata della piattaforma per i KPI

Creazione di report grafici

Per il cliente, sono stati impostati 11 KPI contenuti all’interno di cinque report differenti. Tali report permettono all’azienda di comparare l’anno corrente con quello precedente e sono organizzati per anno e per semestre in modo da avere un’idea più chiara dell’andamento dell’attività. Al loro interno è poi possibile interagire con le tabelle e i grafici in modo da visualizzare i dati relativi a un mese specifico o delle tabelle aggiuntive che presentano le informazioni relative alle casistiche specifiche.

Dal momento che il fino ultimo dell’azienda è mettere i dati a disposizione dei propri dipendenti, i report vengono poi estratti in modo automatico e condivisi con i dipendenti tramite Microsoft SharePoint per fornire ai lavoratori di ogni area i report di loro interesse.

Cookie Policy

Questo sito web memorizza i cookie sul tuo computer. Questi cookie vengono utilizzati per migliorare la tua esperienza sul sito web e fornirti servizi più personalizzati, sia su questo sito che attraverso altri media. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo, consulta la nostra Cookie Policy.


Non salviamo le tue informazioni quando visiti il ​​nostro sito. Ma per soddisfare le tue preferenze, dobbiamo utilizzare solo un piccolo cookie in modo che non ti venga richiesto di accettare i nostri cookie.

Back to top